1

poesia

NOVARA – 06-05-2019 – Il metodo “Caviardage®” , che permette di rielaborare in poesia testi già esistenti, arriva in biblioteca Negroni a Novara con un laboratorio ad hoc. Domani, martedì 7 maggio, e martedì 21 maggio dalle 16.45 alle 19 Consuelo Vignarelli, giornalista e formatrice, spiegherà questo particolare metodo di scrittura poetica.

Il Caviardage®, creato e diffuso in Italia da Tina Festa, è un metodo di scrittura poetica che accompagna chi vi si dedica, attraverso un processo ben definito, a scrivere poesie e pensieri partendo da testi già esistenti: pagine strappate da libri da macero, articoli di giornali e riviste, testi in formato digitale e tutto ciò che di scritto ci circonda. La tecnica base che ha dato origine al Caviardage, si contamina con svariate tecniche artistiche espressive (collage, pittura, acquerello) per dar vita a poesie visive: piccoli capolavori che attraverso parole, segni e colori danno voce a emozioni, pensieri, idee, parole. Si lavorerà a partire dalle pagine degli autori della biblioteca del Centro Novarese di Studi Letterari. Le lezioni si terranno nella sezione Novarese della biblioteca civica Negroni di corso Cavallotti 6. Martedì 7 maggio l’appuntamento sarà dedicato al veterinario e scrittore Dante Graziosi, mentre martedì 21 maggio si lavorerà sui gialli del novarese Marco Scardigli. La partecipazione è gratuita, ma è necessaria la prenotazione. Info: 0321 1992282; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; www.novara.letteratura.it

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.