1

peniten 2

VERBANIA - 13-05-2022 -- È stato il parco di Villa Giulia, con il lago come sfondo, il luogo di conclusione dell’avventura verbanese dei 128 allievi del 179° corso per agenti della polizia penitenziaria. Al termine di sei mesi di intensa formazione, hanno giurato oggi fedeltà alla repubblica, entrando ufficialmente nei ranghi del corpo, che già ha dato loro le nuove destinazioni. Di fronte alle massime autorità civili e militari hanno fatto gli onori di casa Liliana Chiarlone, la direttrice della scuola intitolata a Salvatore Rap, agente morto nel 1946 in servizio e decorato con medaglia al valore; e il primo dirigente Marco Mostacciolo. Era presente anche Rita Russo, provveditore regionale dell’amministrazione penitenziaria cui è spettato il saluto finale, prima del rompete le righe e del classico lancio in aria dei baschi blu degli agenti, momento di gioia e di commozione per la fine del corso.

peniten_4.jpgpeniten_3.jpgpeniten_5.jpgpeniten_2.jpgpeniten_1.jpg

 


Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.