1

carabinieri mascherina tris

 

 

CRESCENTINO 22-09-2021 I carabinieri della stazione di Crescentino hanno deferito un 41 enne di origine siciliana per danneggiamento aggravato e continuato.
Mercoledì 8 settembre us durante l’arco della mattinata in Crescentino, il capo cantiere di un’impresa del posto si avvedeva che durante la notte appena trascorsa era stato danneggiato con il fuoco un container ubicato nel parcheggio esterno. Sul posto era intervenuto nell’immediatezza un vigilante notturno che aveva domato le fiamme con un estintore. Il responsabile della ditta aveva richiesto l’intervento dei carabinieri di Crescentino per denunciare l’accaduto.
Lo stesso giorno, nel pomeriggio poco distante, il titolare di un agriturismo richiedeva l’intervento della pattuglia dei carabinieri denunciando che durante lo stesso arco notturno era stato danneggiato l’interruttore elettrico esterno della struttura, provocando un blackout generale.
Alla luce dei due eventi, i carabinieri di Crescentino svolgevano accurate indagini, riuscendo a collegare i due episodi criminosi ad un medesimo protagonista. Si tratta di un 41 enne dipendente della stessa impresa edile, di origine siciliana, sofferente di problemi psichici che nel corso della medesima giornata era stato notato all’esterno del cantiere in stato confusionale tanto da essere ricoverato presso il locale ospedale di Vercelli.
Le indagini permettevano di estrapolare delle immagini dalle telecamere della struttura ricettiva che riprendevano il soggetto mentre si allontanava a bordo della propria autovettura dopo aver commesso il danneggiamento. Gli investigatori scoprivano che l’operaio aveva nutrito un particolare rancore contro il titolare della ditta, che a suo dire lo trattava male, nonché contro il titolare dell’agriturismo ove alloggiava, reo, a suo dire, di avergli dato una stanza poco pulita.
Il malfattore è stato deferito alla Procura della Repubblica di Vercelli per danneggiamento aggravato.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.