1

risaia foto

NOVARA/VERCELLI - 28-07-2019 - Secondo l'ultimo

bollettino diffuso nell'ambito del Progetto Brumava per il monitoraggio del brusone del riso della Regione Piemonte, Ente Risi e Fondazione Agraria Novarese, la situazione vede un rischio basso per quanto riguarda i campi di monitoraggio del Novarese (Cameriano, Nibbia a Terdobbiate). Rischio medio-basso (ovverosia con condizioni favorevoli al brusone solo in presenza di fattori predisponenti) nei siti del Vercellese di Trino, Olcenengo e San Giacomo.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.